Come Raggiungerci

Lucca è una delle città più conosciute della Toscana, insieme a Firenze e Siena. Si tratta di una città bellissima e colta, che vanta una storia molto antica. Raccolta all'interno delle bellissime mura cinquecentesche, Lucca mantiene quel fascino medioevale grazie ai molti palazzi, alle sue stradine e ai vicoli intricati, oltre che alle sue belle piazze.

 

Arrivare a Lucca

Treno: La stazione ferroviaria di Lucca si trova appena fuori le Mura in Piazza Ricasoli, vicino porta S.Pietro, da cui il centro storico si raggiunge in pochi minuti a piedi.

Aereo: Aeroporto Internazionale di Pisa "G. Galilei"
Aeroporto Internazionale di Firenze "A.Vespucci"

Auto: Raggiunto il casello Lucca Est dell'autostrada A11 è sufficiente seguire Via Europa per arrivare alle Mura della città. Attorno le Mura e all'interno della città sono presenti numerosi parcheggi. Il centro storico di Lucca è chiuso al traffico, ma possono essere raggiunti alcuni parcheggi a pagamento.

Palazzo Ducale

Costruito sulle rovine dell'antica Fortezza Augusta sorge attualmente uno dei palazzi storici più grandi della città. Dominante il lato ovest di piazza Napoleone il palazzo è stato anche residenza della duchessa Elisa Baciocchi, sorella di Napoleone Bonaparte, ed è attualemente sede della Provincia di Lucca. Nonostante la forma perfetta che il palazzo assume attualmente non molti sanno che si tratta di un'opera incompiuta. Il progetto originale prevedeva la simmetria rispetto Cortile degli Svizzeri, situato a sinistra della facciata principale, ma a causa della scarsità di risorse, le quali erano impiegate nella costuzione delle mura urbane, la costuzione venne fermata poco oltre la metà. Fu solo nell'800 con l'arrivo di Elisa Baciocchi che, realizzando la piazza su cui si affaccia, il palazzo assunse la forma definitiva attualemente visibile.

Parcheggi: situato a sud-est della città, nelle vicinanze della stazione, è facilmente raggiungibile a piedi parcheggiando lungo le mura nella zona di Porta S.Pietro o nell'ampio parcheggio di Viale Carducci.

Teatro San Girolamo

Il Teatro San Girolamo è una sala teatrale collegata al complesso del Teatro del Giglio, ma funzionalmente da esso indipendente. L'edificio è parte del complesso architettonico che fu il convento dei Gesuati, dove nel 1675 venne realizzato il teatro pubblico, successivamente ristrutturato e riorganizzato nel 1819 dall'architetto Giovanni Lazzarini nel Teatro del Giglio. Il Teatro San Girolamo è stato aperto al pubblico nel maggio del 2002 al termine di un progetto di restauro della Chiesa di San Girolamo, all'epoca sconsacrata da circa venti anni. La trasformazione è stata realizzata senza interventi distruttivi sulla struttura esistente, in modo da mantenerne percepibili tutte le sue parti. Si può dire pertanto che quest'ultimo restauro è stato un ‘completamento' del processo che, attraverso i secoli, ha trasformato la struttura conventuale in complesso teatrale.

Parcheggi: situato a sud-est della città, nelle vicinanze della stazione, è facilmente raggiungibile a piedi parcheggiando lungo le mura nella zona di Porta S.Pietro o nell'ampio parcheggio di Viale Carducci.

Per raggiungerci in città visita il sito www.metrosrl.it